IL CRISTIANESIMO E LE RELIGIONI

< Precedente | Indice | Successivo >

II. I PRESUPPOSTI TEOLOGICI FONDAMENTALI

27. Il precedente 'status quaestionis' ha mostrato come i diversi approcci alla teologia delle religioni e al valore salvifico di queste dipendono in grande misura da quello che si pensa della volontą salvifica universale di Dio Padre, al quale il Nuovo Testamento attribuisce l'iniziativa della salvezza, dell'unica mediazione di Cristo, dell'universalitą dell'azione dello Spirito Santo e delle sue relazioni con Gesł, della funzione della chiesa come sacramento universale di salvezza. La risposta alle domande proposte richiede una breve riflessione su tali questioni teologiche fondamentali.

< Precedente | Indice | Successivo >