Johannesburg

Il 31 ottobre 1999 veniva siglata l'intesa tra cattolici e luterani sulla dottrina della giustificazione Nel quinto anniversario Kasper e Noko insieme a Johannesburg 
Il tempo unisce idealmente Germania e Sudafrica. Oggi e domani sarà infatti Johannesburg il cuore delle celebrazioni per il quinto anniversario della Dichiarazione di Augusta sulla Giustificazione. Il 31 ottobre 1999 nella città tedesca, la Chiesa cattolica e la Federazione luterana mondiale firmavano un'intesa che metteva fine a quasi cinque secoli di contrasti. Non si è trattato solo di un consenso formale ma di un'intesa che tocca il cuore del Protestantesimo. Per la Chiesa luterana la giustificazione rappresenta «l'articolo primo e fondamentale» e, al tempo stesso, la dottrina «che governa e giudica tutti gli altri aspetti della dottrina cristiana».....continua

Testo della dichiarazione di Noko e Kasper

 


  [Fonte: Avvenire 30 ottobre 2004] 



 Roma

Direttorio sulle Comunicazioni sociali nella missione della Chiesa

Pubblicato il documento della CEI “Comunicazione e Missione. Direttorio sulle comunicazioni sociali nella missione della Chiesa”. Approvato dall’Assemblea Generale della CEI nello scorso maggio, si propone di orientare l’impegno dei cattolici nel campo dei media sia sul versante tipicamente pastorale sia nell’ambito dell’attuale contesto socio-culturale.

 


  [Fonte: C.E.I. ottobre 2004] 



 Trento

Cristiani insieme nel Duomo di Trento. 

Il rosso porpora delle stole cattoliche, il grigio delle barbe ortodosse, il nero delle lunghe vesti luterane. Domenica pomeriggio sotto le navate del duomo del Concilio, i colori erano gli stessi del 7 ottobre 1984 quando, di fronte al celebre Crocifisso del Concilio, i rappresentanti delle Chiese europee invocarono insieme l'unità, con un appello alla riconciliazione. 

Sono cambiati i volti (con l'arcivescovo Gottardi, c'erano i cardinali Etchegaray e Hume, i pastori Appel e Williams, l'allora metropolita Alessio), ma si è rinnovato la stesso slancio ecumenico. ....continua
 


  [Fonte: Avvenire 14 ottobre 2004] 



 Leeds (Inghilterra)
 

Ccee, presidenti in assemblea su ecumenismo e nuova Europa. 
I presidenti delle 34 Conferenze episcopali che fanno parte del Ccee - Consiglio delle Conferenze episcopali d'Europa - si si sono riuniti a Leeds, Inghilterra, su invito del cardinale Cormac Murphy O'Connor, arcivescovo di Westminster. Tra i temi all'ordine del giorno lo "stato di salute" del cristianesimo in Europa; il rapporto tra identità cristiana e incontro tra le religioni; il ruolo del cristianesimo per disinnescare il fondamentalismo violento e il terrorismo. Il dibattito sull'attualità ecumenica è stato introdotto dall'arcivescovo anglicano di Canterbury, Rowan Williams, e dall'arcivescovo di Westminster, cardinale Cormac Murphy-O'Connor.
________________

Il dialogo ecumenico come strumento di superamento delle divisioni tra religioni diverse. 
È il messaggio che il presidente del Consiglio delle Conferenze Episcopali Europee, Mons. Grab, ha lanciato nel corso dell'Assemblea Plenaria di Leeds (Inghilterra): “Ogni divisione all’interno del mondo cristiano è enorme nelle mani di chi è indifferente od ostile al cristianesimo e alla religione in generale”: sono le parole di mons. Amédée Grab, presidente del Consiglio delle conferenze episcopali europee con sede a San Gallo, in Svizzera, dove divisioni e conflitti tra cattolici e protestanti hanno così profondamente segnato la vita della Chiesa e del Paese.....continua

 


  [Fonte: Radio Vaticana 2 ottobre 2004] 



 Islamabad (Pakistan)
 

Minoranze cristiane in Pakistan: poca libertà e pressione islamica in crescita
Legge sulla blasfemia, islamizzazione forzata, democratizzazione, istruzione: sono questi i nodi sui quali i cristiani del pakistan chiedono un’azione riformatrice del governo e l’impegno del presidente Musharraf. 

La legge sulla blasfemia - che prevede la pena di morte per chi offende l’islam - è stata giudicata “un’anomalia nel nostro sistema legale” da mons. Lawrence Saldanha, arcivescovo di Lahore. Molti cristiani sono stati uccisi in nome di tale norma......continua
 


  [Fonte: AsiaNews del 1 ottobre 2004] 






2003
gen febb mar
apr mag giug
lug ago sett
ott nov dic

3180 - visitatori
 
 

 
 


| home | | inizio pagina |