Roma

Dieci anni fa, veniva promulgata l'Enciclica Evangelium Vitae, pietra miliare del Pontificato di Giovanni Paolo II sul valore incomparabile della persona umana. La lettera enciclica si ripropone di salvare, dal punto di vista filosofico, antropologico e teologico, alcuni capisaldi del dibattito precedente sulla bioetica, specificamente quello inerente al messaggio cristiano sulla vita (e sulla morte), stabilendo in maniera univoca e definitiva i paradigmi gnoseologici, dogmatici e teorici della sacralità e dell'inviolabilità della vita umana e, partendo da tali punti fermi, proporre una "nuova cultura della vita", contrapponendola a quella che Wojtyla definisce "cultura di morte".

>Breve commento, intervista Mons. Sgreccia 
>Testo del documento 

 


  [Fonte: Radio Vaticana del 25 marzo 2005] 



 Perù

Perù, no alle confessioni via Internet
Non si possono ricevere i sacramenti via internet. Lo sottolinea la Conferenza episcopale peruviana in una recente Nota che sottolinea come «perché la Confessione sia valida occorra», oltre a una adeguata preparazione, «la presenza fisica del fedele e la manifestazione delle sue colpe alla persona del sacerdote». Anche se internet permette alcune esperienze religiose, spiegano i vescovi, tuttavia queste sono insufficienti se separate dall'interazione con il mondo reale.

 


  [Fonte: Avvenire del 26 marzo 2005] 



 Roma

Vasta eco nel mondo per il documento pontificio  «Il rapido sviluppo»
Nell’ampio e articolato mondo delle comunicazioni sociali ha suscitato impressione e dibattiti la Lettera apostolica di Giovanni Paolo II dedicata ai media, intitolata “Il rapido sviluppo”. Presentato ufficialmente ai diretti interessati, i giornalisti, il documento pontificio abbraccia il macrocosmo mediatico e si interroga sul rapporto che esso ha non solo con la società ma soprattutto con la fede e l’etica. Sui contenuti della Lettera, ecco un commento del vescovo Renato Boccardo, segretario del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni sociali....continua

>v. nel sito "Chiesa e comunicazioni sociali"

 


  [Fonte: Radio Vaticana marzo 2005] 



 Città del Vaticano

Corso di cattolicesimo a Roma per pastori protestanti organizzato per la prima volta dal “Centro Melantone”
Sedici pastori – uomini e donne – della Chiesa luterana di lingua tedesca sono da mercoledì scorso a Roma per un corso di approfondimento sul cattolicesimo. “Conoscere il cattolicesimo a Roma” è un’iniziativa lanciata dal “Centro Melantone", istituzione di studi ecumenici con sede a Roma, che gode del sostegno della Chiesa Evangelica Luterana in Italia e della Facoltà Valdese di Teologia, in collaborazione con l’Istituto Konfessionskundlichen Institut des Evangelischen Bundes di Bensheim (Germania) ....continua

 


  [Fonte: Zenit.org 11 marzo 2005] 



 Bruxelles

Una cappella tra i palazzi di Bruxelles
Dopo l'allargamento dello scorso anno sono ventuno oggi le Conferenze episcopali che aderiscono alla Comece: Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Inghilterra e Galles, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Irlanda, Italia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Scandinavia, Scozia, Slovacchia, Slovenia e Spagna. Ai lavori partecipa, inoltre, la Conferenza episcopale svizzera in qualità di membro associato. Concretamente ogni Paese è rappresentato nel Consiglio da un proprio delegato. ...continua

 


  [Fonte: Avvenire 11 marzo 2005] 



 Roma

Sulle vie del dialogo 
«Il dialogo come strumento per affrontare e risolvere le problematiche religiose, civili e politiche» è il titolo del convegno promosso nei giorni scorsi dalla diocesi di Porto-Santa Rufina e dall'Istituto San Gabriele, scuola cattolica paritaria di Roma. Ad aprire i lavori è stato il vescovo di Porto-Santa Rufina, Gino Reali, che ha indicato in don Luigi Giussani, sacerdote capace di «educare al dialogo e alla partecipazione consapevole e responsabile tanti giovani. Le indicazioni date da Paolo VI nell'enciclica "Ecclesiam suam" - ha proseguito Reali - di un dialogo come atteggiamento della Chiesa di fronte al mondo composto da chiarezza, mitezza, fiducia e prudenza sono entrate nel patrimonio della Chiesa».
....continua

 


  [Fonte: Avvenire 4 marzo 2005] 



 Roma

I 150 anni dell'Università valdese
Un anniversario significativo, quello che la Facoltà valdese di teologia di Roma e l’editrice protestante «Claudiana» si accingono a festeggiare insieme: entrambe, infatti, compiono centocinquant’anni anni dalla loro fondazione. Per celebrare l’evento e ricordare la storia delle due istituzioni, che hanno mosso i primi passi nel lontano 1855, sono state programmate diverse iniziative: tre seminari internazionali sull’Antico Testamento, il Nuovo Testamento e la Teologia sistematica, e un convegno teologico internazionale su «Pensare Dio nel XXI secolo. La teologia tra cultura secolare e annuncio della Parola», che si svolgerà l’8 e 9 aprile presso la Facoltà valdese romana, con la partecipazione di Berthold Klappert, Jacques Arnould, Paolo Ricca e Harvey Cox. «Un’occasione per riflettere sulla vocazione unitaria dell’evangelismo italiano, sul rapporto tra il pensiero protestante e la cultura italiana, sul radicamento internazionale ed ecumenico della minoranza protestante in Italia. ....continua

 


  [Fonte: Avvenire 4 marzo 2005] 



 Milano

SEMI di PACE

incontro con
ALI ABU AWWAD, palestinese
Project Manager

EMANUELA CASOUTO, israeliana
Art curator
Group facilitator

di PARENTS CIRCLE

Presiede e modera il giornalista

GIORGIO ACQUAVIVA

Presenta l’iniziativa “Semi di pace”

LUCIA CUOCCI

Giovedì 3 marzo 2005 - ore 17.30
Sala Conferenze della Camera di Commercio
Palazzo Turati - I piano - Via Meravigli 9/B - Milano

_____________

Ecumenismo e dialogo
Arcidiocesi di Milano
piazza Fontana, 2 - 20122 Milano
tel. 02.8556355 - fax 02.8556357
e-mail: ecumenismo@diocesi.milano.it 
web: www.chiesadimilano.it/ecumenismodialogo 

 


  [Fonte: Ecumenismo e dialogo 25 febbraio 2005] 




2006
gen febb mar
apr mag giug
lug ago sett
ott nov dic






2003
gen febb mar
apr mag giug
lug ago sett
ott nov dic

3174 - visitatori
 
 

 
 


| home | | inizio pagina |