Roma

CELEBRAZIONE CANTATA S. MESSA di SAN PIO V

BASILICA PATRIARCALE
S. MARIA MAGGIORE
CAPPELLA DELLA MADONNA

GIOVEDÌ 1 MAGGIO 2008
ORE 15,15

Celebrante
Don Guglielmo Fichera

Parrocchia di S. Luigi Gonzaga (Foggia) in pellegrinaggio.
Sono invitati a partecipare tutti i fedeli che lo desiderano
 


  [Fonte: InternEtica 27 aprile 2008] 



 New York

Incontro ecumenico. Chiesa di St. Joseph, New York - Venerdì, 18 aprile 2008

Il papa ha parlato durante un incontro ecumenico, svoltosi nella chiesa di San Giuseppe, un luogo particolare legato alla storia della piccola comunità tedesca emigrata nel XIX secolo a New York. Nel suo discorso, la critica ad “un approccio relativistico alla dottrina cristiana simile a quello che troviamo nelle ideologie secolarizzate”, dal momento che la religione non può essere confinata “al regno mutevole della esperienza personale”. “L’accettazione di questa erronea linea di pensiero – spiega il papa - porterebbe i cristiani a concludere che nella presentazione della fede cristiana non è necessario sottolineare la verità oggettiva, perché non si deve che seguire la propria coscienza e scegliere quella comunità che meglio incontra i propri gusti personali”.

>Testo integrale del discorso


  [Fonte: Santa Sede 18 aprile 2008] 



 Roma

Per la prima volta nella storia un Papa si rivolge al popolo russo. Messaggio di Benedetto XVI alla nazione Russa in occasione del suo compleanno

In occasione del compleanno di Benedetto XVI, un canale pubblico russo trasmetterà per la prima volta per televisione un documentario su questo Papa. Il momento culminante è l'allocuzione del Santo Padre in cui, per la prima volta nella storia, il Vescovo di Roma si rivolge al popolo russo per esprimergli il suo apprezzamento. Il messaggio, pronunciato parzialmente in russo, è diretto a Sua Beatitudine Alessio II, Patriarca di Mosca e di tutte le Russie, ai cristiani ortodossi, ai Vescovi e ai credenti cattolici e a tutti gli abitanti della Russia. In esso, Benedetto XVI sottolinea soprattutto la necessità del dialogo tra i cristiani. Il documentario, che è stato promosso e sovvenzionato dalla associazione cattolica internazionale Aiuto alla Chiesa che Soffre ed emesso da Vesti, un canale statale di notizie, presenta momenti importanti della vita e dell'opera di Joseph Ratzinger, Benedetto XVI, la cui biografia è ancora molto poco conosciuta tra i russi....continua

 [A consuntivo, calorosa eccoglienza]


  [Fonte: Zenit 14 e 24 aprile 2008] 



 Roma

Comunicazioni sociali: una settimana per dar risalto alla giornata mondiale

Una curata “Settimana della Comunicazione”, dal 28 aprile al 4 maggio, per prepararsi al meglio alla 42ª Giornata mondiale delle comunicazioni sociali, dedicata quest’anno al tema “I mezzi di comunicazione sociale al bivio fra protagonismo e servizio. Cercare la Verità per condividerla”. “Perché ad altre Giornate mondiali, come quelle della pace o per le missioni, è dato tanto risalto, mentre ciò non accade per quella delle comunicazioni sociali?”, si sono chiesti i Paolini e le Paoline. Da qui l’iniziativa, avviata tre anni fa, di organizzare una settimana di eventi culturali. La “Settimana della comunicazione” verrà presentata a Roma domani (10 aprile) alle 11.30, nella Sala Marconi di Radio Vaticana. Alla conferenza stampa di presentazione interverranno mons. Giuseppe Scotti (segretario aggiunto del Pontificio Consiglio delle comunicazioni sociali e presidente della Libreria editrice vaticana), Alberto Bobbio (caporedattore di Famiglia cristiana), suor Myriam Castelli (autrice e conduttrice di “Cristianità” su Rai International) e Vincenzo Grienti (giornalista dell’ufficio stampa Cei). Evento principe sella settimana sarà il Festival della comunicazione, che si terrà a Brescia e vedrà la partecipazione di personaggi del mondo della cultura, del giornalismo e dello spettacolo.


  [Fonte: SIR 8 aprile 2008] 



 Tubinga

Presentati oggi a Tubinga i risultati di una ricerca sul dialogo tra cattolici e luterani

“Fondamento e dimensione oggettiva della fede, secondo la dottrina cattolica romana ed evangelica luterana”: questo il titolo del volume presentato oggi a Tubinga, in Germania, e che verrà riproposto il 9 aprile a Roma, pubblicato in contemporanea dall’editrice tedesca Mohr Siebeck e dalla Lateran University Press in Roma. Il libro - riferisce l’Agenzia Sir - raccoglie i primi risultati di un lavoro di ricerca internazionale su “Temi di teologia fondamentale in prospettiva ecumenica”, avviato nel 2001 presso la Pontificia Università Lateranense, in seguito ad uno scambio di idee tra l’allora cardinale Joseph Ratzinger e Eilert Herms, ordinario di teologia sistematica nella Facoltà teologica evangelica di Tubinga. Comprendersi nella fede: è l’obiettivo del nuovo approccio tra teologi cattolici e teologi luterani, per pensare la fede a partire dai presupposti dell’altro. Nel volume sono riportati i risultati degli incontri avvenuti due volte all’anno a Roma, sui temi della teologia fondamentale. È appena iniziata ora una seconda fase della ricerca dedicata a temi ecclesiologici, quali i sacramenti, il ministero, il ruolo dell’autorità, il diritto canonico e la scomunica.


  [Fonte: Radio Vaticana 7 aprile 2008] 



 Russia

Ortodossi-Cattolici: Russia, “Clima più disteso sui media e atteggiamenti più benevoli”

Tra ortodossi e cattolici si rileva un “miglioramento del clima nella sfera mediatica” e un “atteggiamento più benevolo e giusto tra i rappresentanti delle due Chiese nelle loro dichiarazioni ufficiali”: lo hanno constatato, rallegrandosene, gli appartenenti al gruppo di lavoro misto ortodosso-cattolico, che si riunito lo scorso 27 marzo a Vladimir, in Russia. Questo gruppo è stato incaricato di esaminare tutte le difficoltà nelle relazioni tra la Chiesa ortodossa russa e la Chiesa cattolica romana. Secondo una nota apparsa oggi sul sito della Chiesa ortodossa russa in Francia, il gruppo di lavoro ha studiato, nell’ultima riunione, “l’applicazione delle sue raccomandazioni nell’esercizio della pastorale, come pure il livello della collaborazione nell’ambito dei media tra le due Chiese”. Il gruppo misto si è anche rallegrato nel vedere “che le iniziative di una Chiesa sono sempre più spesso sostenute anche dall’altra”. Allo stesso tempo è stato sottolineato quanto sia “indispensabile evitare critiche reciproche sulla stampa”. I membri del gruppo hanno anche chiesto di “cercare apertura e collaborazione” tra le due Chiese “nel lavoro con i giovani”. Il gruppo misto ortodosso-cattolico è presieduto dall’arciprete Vsevolod Tchapline, del Patriarcato di Mosca e da padre Igor Kovalevsky, della Conferenza episcopale russa.


>Vedi anche sul sito...


  [Fonte: SIR 1 aprile 2008] 



 Città del Vaticano

Viaggio apostolico di Benedetto XVI negli Stati Uniti d’America e visita alla Sede dell’O.N.U. 15- 21 aprile 2008

Papa Benedetto XVI sarà per la prima volta negli Usa dal 15 al 20 aprile del 2008. Il Pontefice visiterà Ground Zero e la Casa Bianca e interverrà alle Nazioni Unite. È stato reso noto dal arcivescovo Pietro Sambi, nunzio vaticano negli States. L'annunciato intervento all'Onu del Papa è previsto per il 18 aprile, mentre la visita a Ground Zero è prevista per il 20. La ragione di questa visita, secondo quanto ha riferito l'arcivescovo Sambi, è "la solidarietà con coloro che nell'attacco terroristico hanno visto i loro cari morire e con coloro che pregano ogni giorno per la fine della violenza in tutto il mondo". Benedetto XVI, infine, sarà ricevuto alla Casa Bianca al suo arrivo negli Stati Uniti, il 16 aprile. Il pontefice celebrerà, nel corso della trasferta americana, due messe: la prima al Stadio Nazionale di Washington (il 17 aprile) e a New York, allo Yankee Stadium, il 20 aprile.


>Programma del viaggio


  [Fonte: Santa Sede 17 marzo 2008] 



 Roma

Ennesima profanazione? Il caso di S. Paolo fuori le Mura.

"Daremo la possibilità a comunità cristiane non cattoliche di poter venire a pregare e a celebrare la liturgia". L'arciprete di San Paolo fuori le mura, il Cardinale Andrea Cordero Lanza di Montezemolo, ha spiegato così all'Osservatore Romano l'allestimento di una "cappella ecumenica" nella Basilica Papale. "È un fatto - afferma - di enorme portata nel dialogo tra i cristiani, una grande novità portata dall'anno paolino, sei mesi prima del suo inizio. Sta per essere realizzata - spiega il porporato - nell'antica struttura, a croce greca, che finora ha ospitato il battistero. L'altare, risistemato, sarà quello che abbiamo trovato e rimosso durante i recenti lavori accanto alla tomba di Paolo, quando l'abbiamo resa visibile ai pellegrini. Quell'altare era proprio accanto al sarcofago e contiene le reliquie di Timoteo di Antiochia, martirizzato nel 311, da non confondere con il discepolo di Paolo, e un'altra piccola cassa che, secondo la dicitura, custodisce i resti di martiri ignoti della stessa epoca"....continua


Siamo in attesa di conoscere l'esito della vicenda collegata con l'Anno Paolino

 


 
[Fonte: Forum Crismon 21 dicembre 2007] 



 


2008
gen febb mar
apr mag giug
lug ago sett
ott nov dic










2003
gen febb mar
apr mag giug
lug ago sett
ott nov dic

2728 - visitatori
 
 

 
 


| home | | inizio pagina |